RIUNIONE DI COMMISSARIATO GENERALE

Si è svolta nei giorni scorsi, 13-15 Maggio c.a., la prevista riunione di Commissariato Generale A.S.C.I. il cui obiettivo era quello di definire le Norme Direttive di singola Branca partendo dalla comune base dal documento delle Norma Direttive A.S.C.I. redatte negli anni '60..
La riunione è stata preceduta, nella mattinata di Sabato 14 Maggio, dall'incontro a vuto dagli intervenuti, assistiti dal Parroco della Parrocchia di San Cristoforo sede del Gruppo Reggio Calabria 1° don Sebastiano Plutino, presente anche il Segretario Generale A.S.C.I., con l'Arcivescovo della Diocesi di Reggio Calabria-Bova Mons. Vittorio Luigi Mondello al quale è stata presentata istanza di approvazione diocesana dello Statuto associativo.
L'alto prelato, che è anche il Presidente della Conferenza Episcopale Calabra, si è mostrato molto disponibile esprimendo sentimenti di apprezzamento per l'intero movimento scout di cui si dichiarato, da sempre, un fervente estimatore.
Al termine dell'incontro molto cordiale e fraterno è stato consegnato all'Arcivescovo il fazzolettone verde gigliato dei Capi A.S.C.I. e la tessera di Socio Onorario rilasciata con il numero CAL00100 a cui è seguita una partena benedizione con l'impegno dichiarato di esaminare l'istanza di riconoscimento, così avanzato, nella prossima riunione di Settembre della Conferenza Episcopale.
La giornata è seguitata con i lavori previsti sottoponendo i convenuti a ritmi intensi e serrati amorevolmente assistiti dalle fraterne e gioiose cure dei fratelli e delle sorelle del Gruppo Scout Reggio Calabria 1° che si sono occupati della preparazione delle cibarie e delle bevande.
Nel pomeriggio del Sabato la celebrazione eucaristica ha consentito di tirare il giusto respiro rinfrancando l'animo anche dal punto di vista spirituale.
Infatti nella serata, intorno alle ore 22.00, con la definizione delle Norme Direttive della Branca Lupetti ci si è concessi la prima pausa per la lauta e succulenta cena.
Alla stessa, dopo il caffé, è seguita la successiva sessione di lavoro dedicata alle Norme Direttive della Branca E/G interrotta alle ore 02.30 della notte (Domenica mattina ndr) sia per il giusto e meritato riposo che per prender consiglio circa la spinosa questione dell'opportunità/necessità del possesso del Brevetto W.B. da parte di un Capo Unità, che registrava posizioni divergenti appesantite dalla ormai grave stanchezza.
Grazie a Dio ed allo Spirito Santo alle ore 09.00 del mattino di Domenica 15 Maggio, giornata della Pentecoste (Discesa dello Spirito Santo), si è trovata la retta via rispetto al punto di interruzione dei lavori e tutto è nuovamente filato liscio definendo le Norme Direttive anche per la Branca E/G alle ore 13.00.
Dopo aver, purtroppo velocemente, consumato il lauto pranzo i lavori sono proseguiti dalle ore 14.00 alle ore 17.45 quando con la definizione delle Norma Direttive della Branca R/S sono state completamente definite in maniera univoca ed inequivocabile tutte le Norme di tutte le Branche e che consentiranno, a tutti i Gruppi associativi, di uniformarsi concretizzando finalmente sia lo stile A.S.C.I. che la fase operativa conseguente quella, ormai dichiarata terminata, del "Progetto A.S.C.I.".
I documenti così redatti saranno, dopo le opportune correzioni, portati all'attenziona del Centro Nazionale che si riunirà in Roma – presso il Centro Emmaus – Venerdì 10 Giugno c.a. che avrà il compito di varare le Norme Direttive di Gruppo, rileggere le già esistenti Norme Direttive della Branca Castorini e M.A.S. ed infine rendere operative, deliberandole, tutte le Norme Direttive A.S.C.I..
Soddisfatti, anche se stanchi, e coscienti del prezioso lavoro svolto i convenuti, lasciando, come si conviene, ad altri esprimersi circa la qualità del prodotto si sono salutati con fraterno calore ed anche con rimpianto, ma consapevoli che a presto si incontreranno nuovamente in un nuovo successivo ed importante appunatmento: il 2° Raduno Nazionale A.S.C.I. di Roma 11, 12 Giugno 2005.
Una particolare menzione voglio farla ai tutti i fratelli, ma particoalrmente le sorelle del Gruppo Reggio Calabria 1° che si sono espressi, nella gioia che li contraddistingue anche per appartenenza geografica, con grande maestria nell'accoglienza e nell'arte culinaria arrivando ad indossare perfino i grembiuli da cucina, appositamente costruiti per l'occasione, in stoffa verde con relativo ricamo del giglio A.S.C.I. e che hanno donato ai Commissari Generali.
Infine una lode a tutto il Consiglio Direttivo del Gruppo Reggio Calabria 1° uno per tutti: Akela Franco, al loro Capo Gruppo: Marcello Cortese, al loro Assistente Ecclesiastico che, rinunciando addirittura ad una parte della propria abitazione ha reso possibile che le Coccinelle avessero una loro tana, i Capi la loro sede e che la Segreteria di Gruppo avesse l'uso della fotocopiatrice professionale.
Un grosso applauso scout a tutti i ragazzi e le ragazze dei Riparti, ai fratellini del Branco e le sorelline del Cerchio che oltre alla loro naturale gioia hanno accompagnato la partenza dei Capi per Roma schierandosi su due ali e ponendosi sugli attenti con i loro rispettivi saluti.
Un forte Buona Caccia a tutti loro ed un grande e fraterno abbraccio dal loro fratello nello scoutismo Antonio.

Grillo Parlante   

RIUNIONE DI COMMISSARIATO GENERALEultima modifica: 2005-05-16T16:57:42+02:00da asci_blog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento